Questo è il problema del cibo, esige di essere mangiato.
― The fault in our diet (via vedomaschereridereincoro)

Sono proprio contenta di essere una persona che non si affeziona troppo a nessuno. Se ti affezioni troppo, va a finire che soffri. Invece per me nessuno è indispensabile alla mia sopravvivenza, nessuno. Tengo a tanta gente, ma anche se per qualche motivo le perdo, vivo lo stesso. Vivo nel ghiaccio, e ne vado fiera. 

Resto dell’idea che ‘Uno splendido disastro’ sia una vera stronzata. Ma io dico, come fa a piacervi tanto? Io l’ho letto in tre giorni perchè sí, ammetto che ti prende, ma mi sembra davvero banale, specialmente il finale. Abby che si fa tatuare “signora maddox”. Ma non farmi ridere. Per non parlare appunto di questa decisione cosí affrettata di sposarsi, mi sa tanto di telenovelas del cazzo. Ma la cosa che ho sopportato di meno è stata la scarsa attenzione che l’autrice ha dedicato a tutti i morti dell’incendio. Ad Abby e Trav sembra non importi quasi niente, rimangono sconvolti per quanto? 5 minuti? Io al posto loro sarei rimasta scioccata per mesi. Leggerò anche i due seguiti ma giusto per sfizio, perchè davvero il primo mi è sembrato molto banale.

Così me ne tornai nella mia stanza e crollai sul letto, pensando che se gli esseri umani fossero precipitazioni atmosferiche, io sarei stato una pioggerella, lei un ciclone.
― Cercando Alaska (via vivodisognimpossibili)

Avevo provato a riaprire il mio cuore ai sentimenti, perchè mi han detto che ‘aver paura di amare per paura di soffrire è come aver paura di vivere per paura di morire’, ma come al solito la gente mi ha delusa e io ho sofferto. Quindi ho premuto il pulsante delle emozioni, e adesso non proveró più niente. Fredda, fredda come il ghiaccio.

20-08-14

Lui mi dà la possibilità di essere me stessa. Quando parlo con lui non ho la necessità di fingermi un’altra persona, con altri gusti e pensieri. Posso essere me stessa, con lui. Ed è anche per questo che mi ha stregato. Dopo tanto, ma davvero tanto tempo, sento i battiti del mio cuore, lo sento nel petto e batte così forte dalla gioia che ho paura scappi fuori. Spero solo di non fare male a lasciare che lui, Fuoco, entri nel mio cuore, Ghiaccio. Non so se, in seguito a una nuova delusione, riuscirei mai a guarire di nuovo.